Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie ok Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
ALBO GESTORI AMBIENTALI: DIRITTO ANNUALE ALBO ENTRO IL 30 APRILE - news - Ambiente, sicurezza e qualità - Confartigianato Ravenna

13.02.18: ALBO GESTORI AMBIENTALI: DIRITTO ANNUALE ALBO ENTRO IL 30 APRILE - news - Ambiente, sicurezza e qualità

L’iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali è soggetta al versamento del diritto annuo di iscrizione all’Albo entro il 30 aprile di ogni anno. L’ammontare del diritto annuale è stabilito dal DM 120/2014, art. 24, c. 3 relativamente a ciascuna categoria e classe.
 
Nell’area riservata all’Impresa, all’interno del sito ufficiale dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali, è disponibile il servizio per il PAGAMENTO TELEMATICO dei diritti annui.
 
E’ possibile provvedere al versamento mediante i seguenti strumenti:
1. carta di credito su circuito Visa / MasterCard
2. MAV Elettronico Bancario pagabile senza alcuna commissione aggiuntiva mediante qualsiasi istituto bancario sia on-line, sia presso qualsiasi sportello bancario (Esclusi: Poste Italiane e Banco Posta)
 
Per eseguire il pagamento occorre accedere al portale www.AlboGestoriRifiuti.it e selezionare la voce “Login Imprese”.
 
Per accedere all’area riservata occorre accreditarsi utilizzando come credenziali d’accesso il codice fiscale dell’impresa e la password in possesso (l’operazione di login è gratuita).
 
Nel caso l’impresa non si sia ancora registrata o abbia smarrito la password, occorre utilizzare la funzione “Password Dimenticata? Nuova Impresa? Clicca qui” presente nella pagina di Login per richiedere le credenziali di accesso al sito.
 
Dopo essere entrati nell’area riservata, bisogna scegliere la sezione DIRITTI nella quale si trova il dettaglio degli importi dovuti per l’annualità e si può scegliere la modalità di pagamento telematico tra le due indicate.
 
Si fa presente che, ai sensi dell’art. 24, comma 7, del D.M. citato, l’omissione del pagamento del diritto annuo nei termini previsti comporta la sospensione d’ufficio dall’Albo, che permane fino a quando non venga data prova dell’effettuazione del pagamento. Decorso un anno dalla data di sospensione, l’impresa viene cancellata d’ufficio dall’Albo gestori ambientali.
 
Per informazioni, le imprese aderenti possono contattare gli addetti del Servizio Ambiente e Sicurezza della nostra Associazione