Utilizziamo cookie tecnici e analitici e, previa manifestazione del consenso, cookie di profilazione di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Per prestare il consenso, premere ok
Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
BANDO INTERNAZIONALIZZAZIONE: IMPRESE NON ESPORTATRICI O ESPORTATORI NON ABITUALI - news - Confartigianato Ravenna

14.06.18: BANDO INTERNAZIONALIZZAZIONE: IMPRESE NON ESPORTATRICI O ESPORTATORI NON ABITUALI - news

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO

Il contributo è pari al 50% delle spese, con un massimo di €. 15.000

FINALITÀ

Iniziative di promozione sui mercati esteri e interventi volti ad accrescere le competenze manageriali in tema di internazionalizzazione, allo scopo di supportare le imprese che vogliono approcciare per la prima volta i mercati esteri o che già esportano ma in modo soltanto occasionale.
I progetti avranno inizio a partire dalla data di presentazione della domanda e dovranno concludersi entro il 30/03/2019.

BENEFICIARI

Le PMI manifatturiere (classificazione Istat Ateco 2007 - sezione C divisioni dalla 10 alle 33 codice primario e/o secondario), con un fatturato minimo di € 500.000,00, che nel biennio 2015-16 non abbiano esportato o siano state esportatrici non abituali (export inferiore al 10% del fatturato), aventi sede legale e/o sede operativa attiva in Emilia-Romagna.

SPESE AMMISSIBILI

1.            Consulenze esterne volte ad identificare e sviluppare un percorso di internazionalizzazione pluriennale,

2.            Predisposizione o revisione del sito internet dell'impresa in lingua straniera e per la sua pubblicizzazione tramite internet, elaborazione di piani di web marketing;

3.            Produzione di materiali promozionali (in lingua inglese o nelle lingue dei mercati di destinazione individuati nel progetto), ad esclusione della manualistica tecnica;

4.            Registrazione e la protezione del marchio nei mercati di destinazione individuati nel progetto;

5.            Consulenze finalizzate alla registrazione del marchio e all'ottenimento delle certificazioni per l'esportazione nei mercati di destinazione individuati nel progetto;

6.            "Temporary Export Manager" (TEM) e "Temporary Marketing Manager" (TMM) (Senior) dedicato alla conduzione, coordinamento e gestione delle attività del progetto. I professionisti che supporteranno l'impresa dovranno essere scelti fra le società di consulenza con comprovata esperienza in materia di internazionalizzazione (come risultante nell'elenco dei consulenti accreditati dal MISE per l'attività di internazionalizzazione e/o dei servizi resi dalle Camere di commercio dell'Emilia-Romagna e/o dalle Aziende Speciali delle Camere di commercio dell'Emilia-Romagna). I professionisti scelti dall'impresa proponente devono dimostrare di aver assistito, su progetti di internazionalizzazione, almeno 6 imprese emiliano-romagnole negli ultimi due anni;

7.            Spese relative alla risorsa Junior in affiancamento al senior TEM e/o TMM;

8.            Partecipazione a fiere certificate "internazionali" svolte nei paesi esteri individuati dall'impresa e/o in Italia: costo dell'area espositiva, della progettazione dello stand e del suo allestimento, del trasporto dei materiali e dei prodotti (compresa l'assicurazione ed escluse le spese doganali), del costo di hostess e interpreti/traduttori (max. 50% del totale del costo del progetto al netto della voce h);

9.            Consulenza per la ricerca di partner commerciali o industriali, agenti, buyers per la realizzazione degli eventi promozionali di natura commerciali (b2b);

10.         Organizzazione di incontri d'affari e visite aziendali di potenziali partner commerciali e produttivi nei paesi esteri individuati dall'impresa, incluse le spese di viaggio, vitto e alloggio dei rappresentanti delle imprese estere, con l'esclusione delle spese di viaggio, vitto e alloggio dei dipendenti, soci o rappresentanti dell'impresa beneficiaria del contributo;

11.         Organizzazione di eventi promozionali di natura commerciale quali: affitto e allestimento sale, catering, hostess e/o interpreti;

12.         Partecipazione a "incoming b2b" in Italia con operatori esteri dei paesi individuati dall'impresa.

.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda dovrà essere presentata in modalità telematica entro le ore 16.00 del 2 luglio 2018.

per informazioni contattare gli uffici credito di confartigianato