Utilizziamo cookie tecnici e analitici e, previa manifestazione del consenso, cookie di profilazione di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Per prestare il consenso, premere ok
Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
ROTTAMAZIONE TER: DISCIPLINA DEL 'SALDO E STRALCIO' - news - Confartigianato Ravenna

20.03.19: ROTTAMAZIONE TER: DISCIPLINA DEL 'SALDO E STRALCIO' - news

La Rottamazione ter offre la possibilità a coloro che hanno cartelle esattoriali arretrate di poter contare sulla rateizzazione gli importi, evitando inoltre sanzioni e interessi.
 
Da segnalare in tal senso la possibilità di accedere alla rottamazione ter anche ai contribuenti che non hanno pagato le rate entro il 7 dicembre 2018, compilando la domanda entro il 30 aprile 2019.
 
La legge di Bilancio 2019 ha introdotto anche la possibilità di stralcio parziale delle cartelle esattoriali per i contribuenti che si trovano in una situazione di comprovata difficoltà economica.
 
 
Vediamo di seguito un dettaglio sugli argomenti in oggetto:
 
• Rottamazione Bis decaduta: rivolta a coloro che non hanno pagato le rate entro il 7 dicembre 2018: NUOVA POSSIBILITÀ DI ACCESSO ALLA ROTTAMAZIONE TER

• Rottamazione Bis: rivolta a coloro che abbiano avuto rate in scadenza a luglio, ottobre e novembre 2018 pagate entro il 7 dicembre 2018: ACCESSO DIRETTO ALLA ROTTAMAZIONE TER
 
• Rottamazione Ter: coloro che hanno carichi affidati alla riscossione dal 2000 al 2017, potranno vedersi eliminate le sanzioni e gli interessi di mora con possibilità di pagare a rate in un lasso temporale più lungo rispetto al passato.

• Saldo e Stralcio: come accennato in premessa, per contribuenti in grave difficoltà economica (ISEE fino a 20.000€), sarà possibile estinguere i debiti senza corrispondere le sanzioni, gli interessi di mora, limitandosi a versare: 
 
- Le somme maturate per aggio e rimborso spese per le procedure esecutive e le notifiche a favore dell’agente della riscossione
 
- Una quota dell’imposta e degli interessi in misura pari al:
• 16%, in presenza di ISEE non superiore a euro 8.500;
• 20%, in presenza di ISEE superiore a euro 8.500 e non superiore a euro 12.500;
• 35%, in presenza di ISEE superiore a euro 12.500 e non superiore a uro 20.000.
 
Gli uffici del Servizio fiscale di Confartigianato della Provincia di Ravenna sono a disposizione degli Associati per informazioni, chiarimenti e per lo svolgimento delle pratiche inerenti le casistiche di cui sopra.